Durban: Sì, ma…

11 Dic

Powershift continua con la promozione di un’azione efficace a livello locale per l’adozione di buone pratiche! Questi giorni abbiamo seguito su Internet le varie opinioni della Conferenza di Durban.

In breve le decisioni prese sono state:

  1. Rinnovo del protocollo di Kyoto per altri 5 anni (in scadenza il primo gennaio 2013)
  2. Tutti i Paesi dovranno arrivare ad un accordo più severo sulle emissioni di carbonio
  3. Il piano diventerà esecutivo dopo il 2020: a differenza del Protocollo di Kyoto, che non era cogente nell’applicazione, il piano di Durban avrà obbligatorietà, anche se solo a partire da quella data
  4. Istituzione di un fondo ‘Salva Terra’ (di cui non sono chiare le modalità di finanziamento)

Ovviamente si è visualizzata la divisione tra coloro che non vogliono sacrificare la propria crescita e coloro che puntano su una crescita che sia condivisa, dove nessuno cresca a spese di altri.

Importante è stata la partecipazione di blogger e attivisti: hanno dimostrato che la cosiddetta ‘Generazione Y’ non è fatta solo di ‘neet’ : c’è la consapevolezza della propria missione, c’è coscienza della contemporaneità.

A breve, noi di Powershift Italia, vi daremo nuove notizie sui vari eventi che aderiranno al nostro Manifesto Equo-sostenibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: