Strategia Europea 2020

26 Ott

Foto di Roberta Lulli

Prepariamoci al futuro. E l’Europa lo vuole fare nel presente attraverso la strategia 2020. Come si legge dal sito della Commissione Europea :

La Commissione individua tre motori di crescita, da mettere in atto mediante azioni concrete a livello europeo e nazionale: crescita intelligente (promuovendo la conoscenza, l’innovazione, l’istruzione e la società digitale), crescita sostenibile (rendendo la nostra produzione più efficiente sotto il profilo dell’uso delle risorse, rilanciando nel contempo la nostra competitività) e crescita inclusiva (incentivando la partecipazione al mercato del lavoro, l’acquisizione di competenze e la lotta alla povertà).

L’Unione Europea, in maniera unilaterale, cioè indipendentemente dagli altri aggregati geopolitici mondiali, conseguirà , almeno nelle intenzioni, l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra del 20% entro il 2020. Tre sono gli obiettivi cardine della strategia rispetto al cambiamento climatico e al consumo energetico:

–    un obiettivo vincolante del 20% delle energie rinnovabili sui consumi energetici dell’Unione al 2020

–    obiettivo vincolante di almeno il 10% di biocarburanti sui consumi di benzina e gasolio al 2020, a patto che la loro produzione sia sostenibile e che i biocarburanti di seconda generazione diventino commercialmente disponibili

–    obiettivo (in questo caso non è usato il termine vincolante) di aumento dell’efficienza energetica nell’UE in maniera tale da ottenere un risparmio del 20% dei consumi energetici rispetto alle proiezioni al 2020”) . 

Appare evidente dunque un’azione che non si fermi al settore energetico. La Commissione propone altresì 4 obiettivi:

–       il 75% delle persone di età compresa tra 20 e 64 anni deve avere un lavoro;

–       il 3% del PIL dell’UE deve essere investito in ricerca e sviluppo;

–       il tasso di abbandono scolastico deve essere inferiore al 10% e almeno il 40% dei giovani deve essere laureato;

–       20 milioni di persone in meno devono essere a rischio di povertà.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: