Ciò che non sapete sulla carta. Anche igienica.

6 Ott

Carta canta. Eccome se fa cantare, soprattutto le foreste. Siamo davvero amici delle foreste tropicali?

Per una vera tutela ambientale, innanzitutto primo passo sarà quello di diminuire il nostro consumo di carta, magari riutilizzando vecchi fogli, recuperando i molti fogli di quaderni che solitamente si buttano a fine anno scolastico oppure cercare dei pacchi di fogli che abbiano almeno un certificato ambientale.

Ma diamo dei dati. Giusto per avere un’idea un bambino europeo di 5 anni ha consumato tanta carta quanto un indiano di 57 anni. Inoltre il consumo di energia per la carta equivale a quella dell’acciaio. La carta riciclata, invece, consuma molte meno risorse e si potrebbe arrivare fino a 6 o 7 ricicli del materiale, ma il mercato è talmente piccolo che si arriva a malapena a due. Per la carta riciclata , infatti, viene impiegato solo un terzo dell’energia e un sesto dell’acqua per la cellulosa vergine. Un bel risparmio!

Quanta carta consumiamo in totale?  Il consumo di carta ammonta a circa 300 milioni di tonnellate ogni anno; un italiano ne consuma mediamente 200kg ogni anno. Un popolo di scrittori nati! Purtroppo, l’Italia non è impegnata nel riciclaggio della carta, quanto lo è nella distruzione delle foreste. Secondo l’Assocarta, ogni anno vengono avviate alla discarica in Italia oltre 800.000 tonnellate di quotidiani e periodici e circa 100.000 tonnellate di stampati la cui raccolta fornirebbe altrettanta materia prima di qualità alle cartiere italiane. Il tasso di raccolta italiano è uno dei più bassi in Europa (35,2% contro 58% in Germania).

Pochi passi per rendere sostenibile il consumo di carta:

–          Stampate solo ciò che è necessario, magari nella modalità fronte/retro

–          Attaccate una targhetta ‘Niente pubblicità, grazie!’ sulla vostra cassetta della posta per evitare inutili sprechi

–          Cercate a tutti i costi carta riciclata: non arrendetevi se il vostro cartolibraio di fiducia proprio non ne ha. Piuttosto convincetelo a ordinarla per venderla in futuro.

–          I fazzoletti di stoffa sono una buona soluzione

–          Rompere i pregiudizi sulla carta riciclata: ha una qualità che è davvero equiparabile a quella vergine

Il tutto vi farà risparmiare il 50% del denaro che spendete in carta.

PS: per realizzare morbidissimo rotoli di carta igienica vengono distrutte foreste. Quando scaricate pensate che state buttando giù quantità infinite di alberi!

fonti:

greenpeace.it

50 piccole cose da fare per salvare il mondo e risparmiare denaro di A. Schlumberger

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: